L’Italia nascosta, quella dei piccoli borghi che stanno alle porte delle grandi città. L’Italia segreta, da scoprire e valorizzare. L’Italia dei Borghi più Belli, quelli riconosciuti dal Club omonimo che dal 2001 valorizza le perle nostrane. Gioiello fra i gioielli, Morimondo, meno di 2000 anime redente dalla presenza di un’Abbazia Cistercense tra le più belle e meglio conservate della penisola. Risalente al XII sec., l’Abbazia di Morimondo è stata costruita sull’onda espansiva del monastero di Morimond, in Francia, a sua volta facente capo al monastero di Citeaux.

Se vieni a Morimondo non rimarrai affascinato solamente dall’architettura religiosa, ma anche dal contesto in cui si staglia. Un breve e scosceso pendio ospita nel punto più alto il luogo di culto, ciliegina ideale per l’immensa torta verde popolata da prati e alberi. I boschi, i corsi d’acqua, le cascine (al tempo dei Cistercensi si chiamavano Grangie) e i campi si susseguono a perdita d’occhio fino al Ticino, celato agli sguardi, ma sempre presente nelle pietre che ricoprono le strade del paese, nei sentieri tracciati che portano a percorsi da affrontare in bicicletta o a piedi e nei prodotti che le aziende agricole commercializzano proprio con il marchio Parco del Ticino.

Anche l’agricoltura che circonda l’Abbazia, in puro stile cistercense, sembra ricalcare quello che fu: una fiorente attività per tutta la zona. Oggigiorno sopravvive nelle tradizioni dei contadini l’antico sapere di secoli di storia. Le marcite, di cui abbiamo già parlato, offrono una vista mozzafiato tutto l’anno. Già, perché i prati coltivati a marcita restano verdi per 365 giorni, grazie alla particolare tecnica di irrigazione che consente un deflusso idrico continuo.

Ma Morimondo è anche una dimensione dello stato d’animo, un paese che accoglie e protegge i suoi visitatori. La meravigliosa porta d’entrata, antica via d’accesso che introduceva il pellegrino al complesso monastico, ti porta in una realtà diversa, ovattata e silenziosa durante la settimana, colorata e dinamica alla domenica quando mercatini, feste, ricostruzioni storiche ti regalano un’esperienza insolita e unica.

Sono tante le occasioni e le ragioni per fare un “salto” a Morimondo. La prima motivazione è la location, equidistante da Milano e Pavia, circa 30 km, ma vicina anche a Novara, Lecco, Como e Bergamo grazie all’ottima rete viaria che collega il paese. La seconda ragione sono i prodotti che qui puoi trovare: da quelli dei ristoranti e delle trattorie (immancabile un salto alla Trattoria dell’Abbazia dove si pranza a prezzi modici), alla birra realizzata con i cereali coltivati nelle campagne che circondano il paese. La terza ragione è la vista mozzafiato che ti regali se arrivi alle porte del paese provenendo da Pavia. A circa 400 metri dall’entrata principale una lunga curva sulla SS 526 apre la vista all’incantevole vallata fatta di prati verdi da attraversare a piedi e pioppeti ombreggiati che portano al rilievo su cui si arrampica l’Abbazia. Nelle giornate invernali quando il cielo terso regala agli occhi la vista delle Alpi innevate che coprono l’intero orizzonte e la brina ammanta di diamanti i prati verdi, ti chiedi perché non eri mai venuto fin qui...
 

Guarda la Gallery del Borgo

22 Gennaio 2021

Sofficiotto di Bia': il nuovo dolce della Pasticceria Patrizia e Renato

Una nuova creazione zuccherina per la Pasticceria Patrizia e Renato, nel cuore del centro storico di Abbiategrasso (Corso XX Settembre, 39). Si chiama Sofficiotto di Bia', nome morbido e intrigante, come questo dolce fresco, fresco di ideazione.Facciamocelo raccontare, in attesa di gustarlo: "Una pasta lievitata con albicocca semi-candita che arriva dal Vesuvio, molto profumata, per dare un tocco in più all'impasto…
21 Gennaio 2021

Infusi e tè per ogni segno zodiacale in un 2021 tutto da sorseggiare

I segni astrologici, per come li conosciamo noi, sono codificati dai Babilonesi intorno al IV sec a.C.: viene diviso il cielo che circonda l’osservatore (lo zodiaco) in dodici sezioni, ciascuna corrispondente ad una costellazione. Ogni mese il sole, nel suo moto intorno alla Terra, ne attraversa una diversa. I segni zodiacali prendono il nome proprio da tali costellazioni. Ad ogni segno vengono…
18 Gennaio 2021

Recupero architettonico dei beni storici: etica ed equilibrio tra il passato e la contemporaneità. Il…

Un webinar di sicuro interesse, promosso dalla Delegazione FAI Ovest Milano, che vede protagonista il nostro Alberto Clementi, istrionico architetto dall'animo marcatamente artistico. Giovedì 21 gennaio alle ore 21.00 animerà la serata "ARCHITETTURA NEL RISPETTO DELLA STORIA E DELLA CONTEMPORANEITÀ ETICA". Nel dettaglio si affronterà il tema quantomai attuale del recupero architettonico dei beni storici: etica ed equilibrio tra il passato…
21 Dicembre 2020

I consigli di lettura de L'Altra Libreria: più libri più liberi

Parole, storie, emozioni. Se ci sono amici che non tradiscono mai sono proprio i libri, insostituibili complici dei momenti che ci ritagliamo fra relax, nutrimento per la psiche e carezze per il cuore. Cerchiamo sempre di dedicarci del tempo prezioso per le letture: i nostri Angela e Augusto, storici titolari de L'Altra Libreria di Abbiategrasso, ci consigliano alcuni titoli da…
14 Dicembre 2020

Trattoria di Caselle nella guida Osterie d'Italia 2021 di Slow Food

"A breve distanza dall'abbazia di Morimondo, nasce dall'entusiasmo di due giovani che hanno voluto tenere vivo lo spirito della trattoria ottocentesca. Alfredo (Bianchi, n.d.r.) si occupa della cucina e Nadia (Tomasi, n.d.r.) della sala. Il locale piace subito per la sua grazia: è luminoso, semplice, ma curato nei particolari, fa sentire a casa. La sala interna in estate è supportata…
09 Dicembre 2020

Abbiategrasso, tre torte alla Pasticceria Besuschio

Eccellenze di Abbiategrasso avanti tutta: Pasticceria Besuschio 1845, oasi di dolcezza gourmet nel cuore cittadino, conquista le ambitissime TRE TORTE d'oro attribuite dal Gambero Rosso, prestigiosa guida dedicata all'eno-gastronomia d'autore, confermandosi nuovamente fra le migliori pasticcerie d'Italia.La Storica Attività (quasi 170 anni alle spalle) ha saputo rinnovarsi coniugando tradizione e sperimentazione, territorialità e sfide culinarie, generazione famigliare dopo generazione famigliare. Oggi…
09 Dicembre 2020

Identità Golose: un magnifico video celebra Ezio Santin e Renata Fugazzi

L'avevamo anticipato qualche tempo fa: Paolo Marchi, illustre giornalista di Identità Golose, simposium internazionale dell'enogastronomia d'autore, ha intervistato lo chef tristellato Ezio Santin, per anni anima dell'Antica Osteria del Ponte di Cassinetta di Lugagnano, insieme all'inseparabile moglie Renata Fugazzi, che lo supporta, consiglia e impreziosisce nel suo operato da sempre. Il risultato è un magnifico video che li racconta, fra immagini e…

Resta sempre aggiornato con la nostra Newsletter Iscriviti

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok