Saturday 7 December 2019
Parco Naviglio


Le erbe del solstizio a Morimondo: riconoscerle, apprezzarle e... gustarle


San Giuann fa minga ingann…

Il solstizio estivo cade il 21 giugno, quando il sole raggiunge il massimo punto di levata e tramonto verso Nord, prima di riprendere il suo viaggio di declino verso Sud, per incrociare prima l'equinozio autunnale e poi il successivo solstizio invernale. Nei pochi giorni che fanno da corolla a questa data, fino al 24, si raccolgono per tradizione le erbe per la piccola farmacia casalinga, come la camomilla o la malva. Per effetto della prolungata presenza del sole durante la giornata, infatti, abbiamo i giorni più lunghi dell’anno e le erbe e i fiori si caricano di tutta l'energia donata dai raggi solari.

Ma perché si raccolgono proprio il 24 e non il 21? Perché il 24 giugno si ricorda la natività di San Giovanni Battista e proprio festeggiando la sua nascita, che precede di sei mesi quella di Gesù nella tradizione cristiana, la Chiesa cercò di sradicare in Europa tutti quei riti pagani che si svolgevano nella notte del solstizio atti a propiziarsi il raccolto e la buona sorte. Venivano celebrati con l’uso dell’acqua, in particolare la rugiada e l’acqua di fonte (non dimentichiamo che entriamo nel segno astrologico del Cancro legato, appunto, all’acqua) e del fuoco, che simboleggiava il ritorno del sole sui campi nell’anno successivo.

L’erba sacra per eccellenza del solstizio è l’erba di San Giovanni, cioè l’Iperico. Era conservato nelle case per sconfiggere le malattie e per cacciare gli spiriti maligni; nelle campagne, infatti, è noto con il nome di Scacciadiavoli. Le proprietà terapeutiche di questa pianta sono numerose: è diuretica, sedativa, antinfiammatoria, digestiva, antibiotica ma, soprattutto, è un ottimo antidepressivo. Come tutte le erbe deve essere assunto sotto indicazione e posologia medica, ma in queste belle giornate possiamo senza timore mescolare alcuni coloratissimi fiori gialli di Iperico nelle nostre insalate estive. La gioia per gli occhi (e per il palato) sarà assicurata.

Viriditas - Morimondo
Info: 328-9272193 
Quota di partecipazione alla giornata di domenica 23 giugno: 29 Euro (bimbi gratis dino a 6 anni; fino a 12 anni: 10 Euro; sconto per famiglie)

Aggiungi commento







© parconaviglio.com 2010 | Tutti i diritti riservati | E' vietata la riproduzione anche parziale | P.Iva 08761490153

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’ utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi nel documento seguente. Leggi documento