Fine Ottocento e inizio Novecento. Un periodo di emigrazioni, di arrivi, di partenze. Di addii. Dolori, amori, apettative, sogni (a volte infranti) e la voglia, sempre e comunque, di farcela e di realizzarsi, nonostante le avversità. Un capitolo importante della storia italiana quello dei grandi bastimenti attraccati nei porti del Bel Paese, in partenza per la Merica, come era chiamata. Viaggi della disperazione e della speranza, croce e delizia per intere famiglie, pronte a solcare l'oceano in cerca di un'esistenza migliore.

Anche Robecco sul Naviglio ha vissuto una forte ondata migratoria. Molti cittadini hanno probabilmente avuto il loro Zio d'America e ancora oggi, molto spesso, proprio nelle famiglie si annidano tanti ricordi, da preservare e condividere per una memoria condivisa matura.

L'Assessorato alla Cultura e la Pro Loco stanno quindi organizzando una mostra per rivivere questo importante capitolo storico, fra ricordi ed emozioni. Siete quindi invitati a consegnare immagini fotografiche, lettere, documenti, reperti della memoria, oppure a fornire informazioni su parenti emigrati presso l'Ufficio Cultura del Comune (tel. 02-94978028) oppure presso la Pro Loco (02-9470424 e 3357097230).Il materiale consegnato verrà custodito con cura, scansionato e riconsegnato al termine della mostra.

Resta sempre aggiornato con la nostra Newsletter Iscriviti

Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.
Ok