Un’occasione per conoscere e riscoprire le specialità enogastronomiche locali e non. La seconda edizione di Primavera Slow si prepara a replicare il successo dello scorso anno, con un mercato di prodotti d’eccellenza che sabato 16 e domenica 17 aprile animerà il centro storico di Abbiategrasso e di Morimondo. L’evento è organizzato, infatti, da entrambi i Comuni, che appartengono da tempo al circuito delle Cittaslow, in collaborazione con la Fondazione per la Promozione dell’Abbiatense.

Oltre ai produttori provenienti da tutta la penisola – parteciperanno, infatti, delegazioni dalle Cittaslow di Levanto, San Miniato, Castelnovo ne’ Monti, Guardiagrele, Greve in Chianti, Orvieto, Montecastello di Vibio e San Daniele del Friuli – i rappresentanti locali della Coldiretti e del consorzio produttori del Parco del Ticino proporranno gli ormai noti prodotti a km zero. Inoltre, sarà presente anche la condotta Slow Food di Abbiategrasso e Magenta.

Il mercatino si terrà ad Abbiategrasso in Piazza Marconi per l’intera giornata di sabato 16 aprile, dalle 10 alle 19, e nella mattinata del giorno seguente, dalle 10 alle 12,30. Nel pomeriggio di domenica 17 aprile, invece, sarà il piazzale del Monastero di Morimondo a ospitare dalle 14 alle 19 i produttori e gli agricoltori. Qui, sempre nella giornata di domenica, si svolgeranno anche due eventi collaterali a Primavera Slow: alle 11.30 sarà inaugurata la mostra fotografica Exordium, dedicata alle prime abbazie cistercensi in Italia, mentre alle 21 l’Abbazia diventerà la cornice ideale per il concerto della banda di Binasco insieme al coro di Santo Stefano Ticino.

Resta sempre aggiornato con la nostra Newsletter Iscriviti

Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.
Ok