La Lombardia agricola fatta di cascine e corti, di campi coltivati e tradizioni secolari, rivive una nuova stagione nel libro edito da Celip: Le terre delle Cascine a Milano e in Lombardia a cura di Roberta Cordani. Un impegno notevole, un ampio coinvolgimento per la realizzazione di un prodotto unico nel suo genere che sicuramente incuriosirà molti. Giudizi lusinghieri e molto interesse per un’opera esposta a Cusago alla presenza dei sindaci di Cisliano, Cusago ed Albairate.

Si tratta di un libro di grande valore che spazia nella storia, nell’arte e nelle tradizioni della campagna lombarda, basandosi sullo studio approfondito di archivi storici e sulla raccolta di testimonianze dirette di vita contadina. Ingente la sua realizzazione con 95 autori che hanno cooperato alla stesura di quasi 400 pagine, ricche di oltre 700 splendide immagini scattate da 30 fotografi.

Un ottimo resoconto su quanto c’era e su quanto rimane del patrimonio rurale della nostra zona, ma anche un’opera di sensibilizzazione circa l’importanza delle Cascine, che risultano essere state troppo spesso abbandonate in un passato recente. L’augurio è quello che queste realtà produttive sopravvivano e restino legate al mondo agricolo senza subire trasformazioni che le snaturerebbero dal contesto di appartenenza. In particolare, a Cusago si registra la presenza di 14 aziende agricole produttive, che devono adeguarsi alle politiche comunitarie europee e prepararsi all’appuntamento del 2014 trasformandosi in aziende moderne, integrate in progetti di distretti rurali che ne garantiscano la continuità nel tempo. A tal proposito è stata annunciata la realizzazione di un Workshop entro la fine del 2010 sulla base di un modello simile a quello del Workshop di architettura Le terre dei fontanili svoltosi nel 2009.

Resta sempre aggiornato con la nostra Newsletter Iscriviti

Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.
Ok