Il nostro augurio di Buon Anno

uomonatura

 

 

Partire dal territorio, arrivare al territorio, percorrerne i sentieri, più o meno noti, di scoperta e condivisione. Oggi più che mai, in qualunque momento e a qualunque livello, ciascuno di noi può e deve attivarsi per raccontarlo, valorizzarlo, salvaguardarlo e... amarlo: questo il nostro augurio più sincero per il 2020. A tutti i lettori, di ieri, di oggi e di domani, dedichiamo i toccanti versi del grande Gianni Rodari.

 

 

 

L'ANNO NUOVO

Indovinami, indovino,
tu che leggi nel destino:
l’anno nuovo come sarà?
Bello, brutto o metà e metà?
Trovo stampato nei miei libroni
che avrà di certo quattro stagioni,
dodici mesi, ciascuno al suo posto,
un carnevale e un ferragosto,
e il giorno dopo il lunedì
sarà sempre un martedì.
Di più per ora scritto non trovo
nel destino dell’anno nuovo:
per il resto anche quest’anno
sarà come gli uomini lo faranno.
 

 

Resta sempre aggiornato con la nostra Newsletter Iscriviti

Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.
Ok