L’Italia nascosta, quella dei piccoli borghi che stanno alle porte delle grandi città. L’Italia segreta, da scoprire e valorizzare. L’Italia dei Borghi più Belli, quelli riconosciuti dal Club omonimo che dal 2001 valorizza le perle nostrane. Gioiello fra i gioielli, Morimondo, meno di 2000 anime redente dalla presenza di un’Abbazia Cistercense tra le più belle e meglio conservate della penisola. Risalente al XII sec., l’Abbazia di Morimondo è stata costruita sull’onda espansiva del monastero di Morimond, in Francia, a sua volta facente capo al monastero di Citeaux.

Se vieni a Morimondo non rimarrai affascinato solamente dall’architettura religiosa, ma anche dal contesto in cui si staglia. Un breve e scosceso pendio ospita nel punto più alto il luogo di culto, ciliegina ideale per l’immensa torta verde popolata da prati e alberi. I boschi, i corsi d’acqua, le cascine (al tempo dei Cistercensi si chiamavano Grangie) e i campi si susseguono a perdita d’occhio fino al Ticino, celato agli sguardi, ma sempre presente nelle pietre che ricoprono le strade del paese, nei sentieri tracciati che portano a percorsi da affrontare in bicicletta o a piedi e nei prodotti che le aziende agricole commercializzano proprio con il marchio Parco del Ticino.

Anche l’agricoltura che circonda l’Abbazia, in puro stile cistercense, sembra ricalcare quello che fu: una fiorente attività per tutta la zona. Oggigiorno sopravvive nelle tradizioni dei contadini l’antico sapere di secoli di storia. Le marcite, di cui abbiamo già parlato, offrono una vista mozzafiato tutto l’anno. Già, perché i prati coltivati a marcita restano verdi per 365 giorni, grazie alla particolare tecnica di irrigazione che consente un deflusso idrico continuo.

Ma Morimondo è anche una dimensione dello stato d’animo, un paese che accoglie e protegge i suoi visitatori. La meravigliosa porta d’entrata, antica via d’accesso che introduceva il pellegrino al complesso monastico, ti porta in una realtà diversa, ovattata e silenziosa durante la settimana, colorata e dinamica alla domenica quando mercatini, feste, ricostruzioni storiche ti regalano un’esperienza insolita e unica.

Sono tante le occasioni e le ragioni per fare un “salto” a Morimondo. La prima motivazione è la location, equidistante da Milano e Pavia, circa 30 km, ma vicina anche a Novara, Lecco, Como e Bergamo grazie all’ottima rete viaria che collega il paese. La seconda ragione sono i prodotti che qui puoi trovare: da quelli dei ristoranti e delle trattorie (immancabile un salto alla Trattoria dell’Abbazia dove si pranza a prezzi modici), alla birra realizzata con i cereali coltivati nelle campagne che circondano il paese. La terza ragione è la vista mozzafiato che ti regali se arrivi alle porte del paese provenendo da Pavia. A circa 400 metri dall’entrata principale una lunga curva sulla SS 526 apre la vista all’incantevole vallata fatta di prati verdi da attraversare a piedi e pioppeti ombreggiati che portano al rilievo su cui si arrampica l’Abbazia. Nelle giornate invernali quando il cielo terso regala agli occhi la vista delle Alpi innevate che coprono l’intero orizzonte e la brina ammanta di diamanti i prati verdi, ti chiedi perché non eri mai venuto fin qui...
 

Guarda la Gallery del Borgo

02 Luglio 2020

Sabrina e Cinzia Angi, A44 Beauty Boutique: leggerezza, sorriso e formazione continua per un approccio…

Sabrina, Accademia delle Belle Arti di Brera, esperienze di lavoro nell'ambito del make-up, con focus sul trucco decorativo e poi... la grande curiosità che la contraddistingue da sempre, la voglia di capire, di confrontarsi, di andare oltre alle facciate. Ecco allora che la formazione con Romualdo Priore, truccatore di fama internazionale, la smuove e la spinge a indagare ulteriormente nella…
01 Luglio 2020

Distretto del Commercio di Abbiategrasso e Robecco sul Naviglio: bando per la ricostruzione economica territoriale…

Con Decreto n. 7344 Regione Lombardia ha approvato la domanda di assegnazione di contributi a valere sul bando dei “Distretti del Commercio per la ricostruzione economica territoriale urbana” presentata dal Distretto del Commercio di Abbiategrasso e Robecco sul Naivglio, che prevede la concessione di 100.000 Euro a favore di aspiranti imprenditori, micro, piccole e medie imprese - singole, in partenariato…
23 Giugno 2020

Enrica Bassi e la forza della semplicità

Enrica Bassi, parrucchiera dal 1984, uno dei volti simbolo di Corso San Pietro, fra le vie più conosciute di Abbiategrasso. Passione, impegno, sorriso e grinta. Da vendere. Conosco Enrica da tanti anni e di lei mi hanno sempre colpito l'energia e la capacità, reale, di non arrendersi, neanche quando la vita l'ha messa a dura prova. Chiacchierare con lei è…
18 Giugno 2020

Ilaria Sammartano, Gaspare Boutique: "Sdrammatizziamo la moda con sorriso e leggerezza"

"Premetto che scelgo volutamente aziende e brand che propongono stili molto definiti e fra loro decisamente differenti, è una volontà precisa proprio per non rimanere imprigionata in poche tendenze e outfit per così dire rigidi." È la prima battuta di Ilaria Sammartano, giovane titolare di Gaspare Boutique di Abbiategrasso, quando le chiedo di parlarmi un po' delle tendenze estate che…
16 Giugno 2020

Luca Mereghetti: sorsi d'estate al New Antony Cafè di Magenta

Una chiacchierata a bordo bicchiere con l'energico Luca Mereghetti, titolare del New Antony Cafè di Magenta. In queste prime sere di bel tempo, uscire e sorseggiare qualche liquida creazione, magari originale e inedita, è di certo allettante. Me ne faccio raccontare alcune, di sua "invenzione", da scoprire nel locale dove lavora da anni.Cominciamo col Brutto ma Buono, a base di…
15 Giugno 2020

Iniziativa Donna e l'Ambiente: due mostre fotografiche ad Abbiategrasso il 20 e 21 giugno

Prove di normalità o, per lo meno, piccoli passi verso la stessa. Dopo le chiusure, il lock down, e la pausa forzata è il momento della ripresa, anche dal punto di vista culturale. Abbiategrasso deve molto a Iniziativa Donna, associazione culturale che compie 25 magnifici anni e che ha animato, colorato, smosso, stimolato, emozionato il pubblico di diversi decenni. Il…
11 Giugno 2020

Damiano Ce, l'orafo felice che veste le personalità

Sereno, pacioso, rilassato: quando parla esprime proprio ben-essere, quello vero, quello dato dalla passione coltivata e dall'entusiasmo di chi nel lavoro si realizza e si mette sempre in discussione. Damiano Ce, dell'omonimo laboratorio orafo in Corso San Pietro, 39 ad Abbiategrasso, ha un percorso professionale pieno di tappe importanti. Me le faccio raccontare. "Avevo 13 anni quando ho iniziato a…

Resta sempre aggiornato con la nostra Newsletter Iscriviti

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok