porta_la_sporta.jpgCommercianti responsabili e cittadinanza sensibile ai problemi ambientali. Questo il binomio concettuale che sta alla base di Porta la Sporta, iniziativa nata lo scorso anno che si sta diffondendo a macchia d’olio. Biologico, ovviamente.

Nel concreto, si tratta di una sensibilizzazione collettiva sul tema, annoso, dei sacchetti di plastica. Le tradizionali buste della spesa, quelle in plastica per intenderci, vanno abbandonate. Niente fraintendimenti, però: si parla del loro utilizzo, non delle buste stesse, che spesso sono abbandonate in giro.

Alla campagna hanno già aderito in tanti, anche gli operatori locali del commercio. Motta Visconti, insieme con tutto il Distretto del Commercio di cui è il Comune capofila, ha deciso di partecipare coinvolgendo molti dei negozi del Distretto. Il tutto con il prezioso supporto di Ascom Abbiategrasso e Circondario, che non perde occasione per dimostrare la propria sensibilità nei confronti di queste tematiche attuali. L’invito è dunque quello di rifiutare il tradizionale sacchetto di plastica per optare verso il più ecologico, pratico e personale sacchetto in tela, riutilizzabile centinaia di volte. E anche esteticamente più attrattivo.

Resta sempre aggiornato con la nostra Newsletter Iscriviti

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok