"Quando ero piccolo, le luci dell'albero di Natale, la messa di mezzanotte, la dolcezza dei sorrisi facevano allo stesso modo tutto lo splendore del regalo di Natale che ricevevo

- Antoine de Saint-Exupéry, Il Piccolo Principe

 


Dirlo con un fiore, anche e soprattutto nei momenti di festa, condivisione e gioia. Consuelo Santoro, l'amatissima florist, come lei stessa si definisce, di Se Fosse un Fiore propone nella sua spaziosa e luminosa boutique un ciclo di incontri. Si tratta di veri e propri laboratori creativi, pensati ad hoc per l'avvicinarsi del Natale.

 

 

"Diversi clienti me lo chiedono da tempo e io ho pensato di accontentarli. Inoltre mi fa piacere condividere con loro la mia passione, la competenza acquisita negli anni, valorizzando il lavoro di bottega che è ben diverso dalla realtà commerciale della grande distribuzione organizzata, che spesso e volentieri non pone al centro la qualità del prodotto e la cultura dell'acquisto, ma solo e unicamente il prezzo"

 

 

È entusiasta l'energica Consuelo, che ha avuto l'onore, insieme a un pool di eccellenze floristiche, di addobbare la sala del Piermarini al Teatro Alla Scala in occasione della Prima di Sant'Ambrogio, fra gli eventi culturali più importanti e seguiti al mondo.

 

E il fiore delle imminenti festività? - chiedo all'attiva associata di ConfCommercio Abbiategrasso.

 

 

"Trovo sia particolarmente rappresentativo del senso di nascita del Natale l'amarillis, un bulbo pronto a esplodere danando la vita a nuovi fiori in modo del tutto sorprendente: un piccolo grande miracolo"

 

 


.

 

icona ffioriSe fosse un fiore

 

 

  • Corso Italia 63/65 - 20081 Abbiategrasso (MI)
  • Telefono: 02 9496 2215

Resta sempre aggiornato con la nostra Newsletter Iscriviti

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok