MUSA, autrici, autori e interpreti nella finale di venerdì 1 marzo

Nove piccoli grandi film. Registi provenienti da tutta Italia (e non solo). Una giuria prestigiosa, capitanata dal giornalista critico Paolo Mereghetti, che sarà presente alla premiazione finale (gli altri giurati sono Alessandra De Luca di Ciak e Avvenire, Barbara Sorrentini di Radio Popolare e Bruno Fornara, docente alla Holden e selezionatore del Festival di Venezia).

Si presenta così la serata di venerdì 1 marzo, in cui verranno proiettati i video scelti dalla giuria tra tutti quelli che hanno partecipato alla seconda edizione di MUSA, il concorso nazionale ideato da Iniziativa Donna, sostenuto dal Comune di Abbiategrasso e diretto dal critico cinematografico Fabrizio Tassi. La serata andrà in scena nella suggestiva cornice dell'ex convento dell'Annunciata, in via Pontida ad Abbiategrasso.


Vedremo film drammatici e commedie divertenti, un'opera inedita di Simone Massi (animatore noto in tutto il mondo) e il nuovo lavoro di Marco Longo (vincitore della prima edizione di MUSA), ma anche documentari che svelano realtà invisibili, con una particolare attenzione riservata a migranti, stranieri, uomini e donne arrivati in Italia per rifarsi una vita, raccontati senza retorica.

Una serata di buon cinema e di grandi emozioni, da condividere insieme ai protagonisti, autori, autrici e interpreti, che saranno presenti alla premiazione. Il pubblico potrà anche scegliere il suo film preferito, con una votazione in tempo reale.

Venerdì 1 marzo
ore 20.30
Annunciata di Abbiategrasso
Ingresso Libero

Resta sempre aggiornato con la nostra Newsletter Iscriviti

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok