Friday 24 May 2019
Parco Naviglio


Il Castello di Ozzero

Provenendo dalle campagne di Morimondo e alzando gli occhi al cielo nelle vicinanze di Ozzero, all'orizzonte si noterà la bianca torre poligonale del Castello. Il termine Castello è improprio, anche se utilizzato dai residenti, perché di fatto si tratta della Villa Bianchi Calvi. La sua origine è antica e sicuramente antecedente il 1034, anno in cui viene inserita nel testamento dell'arcivescovo Ariberto d'Intimiano, e nel corso del tempo ha subito numerose variazioni. Il Castello, di origine viscontea, è posto su un pendio e domina il borgo. Sono ancora visibili alcune tracce delle fortificazioni a pianta quadrangolare presenti nell'edificio quattrocentesco voluto dai Visconti.

Nei secoli successivi, venendo meno la necessità difensiva che lo aveva originato, è divenuto un palazzo residenziale di stile barocco con un ampio cortile interno e un porticato. La villa è oggi di proprietà privata e pertanto non visitabile. Alle volte però, ad esempio in occasione di Cori in Castello o delle giornate del Fai, l'edificio viene aperto al pubblico.






© parconaviglio.com 2010 | Tutti i diritti riservati | E' vietata la riproduzione anche parziale | P.Iva 08761490153

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’ utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi nel documento seguente. Leggi documento